Torta con crema al caffè


Come sempre quando devo fare una torta per un’occasione speciale, decido di sperimentare nuovi gusti. Così per il mio onomastico ho deciso di realizzare una torta fresca (visto il caldo che si sta abbattendo in questo periodo su tutta l’Italia) ma nello stesso tempo molto gustosa. Io non rinuncio mai, neanche d’estate ai dolci….

Girando un pò su internet mi sono imbattuta in questa ricetta (non ricordo dove l’ho presa) che ha destato molto la mia attenzione. Mentre la leggevo sentivo l’acquolina salirmi in bocca, così ho deciso di realizzarla. Il procedimento non è complicato, dovete solo avere un pò di pazienza visti i tempi un pò lunghi. Ciò che posso consigliarvi è quello di preparare tutto il giorno prima, in modo che la mattina seguente avrete già tutti gli ingredienti  ben freddi e pronti per l’uso. Con queste dosi ho realizzato una torta per 20/25 persone.

Ho realizzato la torta usando un pan di spagna al cioccolato. Ho notato che non vi ho ancora scritto il procedimento ( me ne vergogno :P ), ma basta seguire quello per il pan di spagna classico, con l’aggiunta soltanto di cacao amaro prima di versarlo nello stampo. Il procedimento e i tempi di cottura sono identici :)

Detto tutto ciò posso solo augurarvi buon lavoro :)

Ingredienti Torta con crema al caffè:

Per il pan di spagna al cacao :

  • 6 uova
  • 300 gr di zucchero
  • 300 gr di farina
  • 50 gr di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito

Per la crema:

  • 250 gr di burro
  • 20 gr di caffè solubile
  • 20 gr di colla di pesce (1 foglio)
  • 500 ml di latte
  • 500 gr di panna liquida
  • 4 tuorli
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di zucchero a velo

Per la bagna :

  • 100 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di caffè solubile
  • zucchero q.b.

Preparazione Torta con crema al caffè:

Preparate il pan di spagna. Quando sarà pronto fatelo raffreddare.

Poi cominciate la realizzazione della crema al caffè :

Per prima cosa mettete a bagno in acqua molto fredda la colla di pesce per farla ammorbidire.

Poi prendete una pentola e cominciate a lavorare i tuorli con lo zucchero semolato, fino ad avere un impasto spumoso. Aggiungete pian piano il latte, facendo attenzione a non formare i grumi.

Trasferite la pentola sul fuoco e fate cuocere la crema fino a sfiorare il bollore. Quando cominceranno a formarsi delle bollicine, spegnete il fuoco e inserite la colla di pesce precedentemente strizzata, il burro e il caffè solubile.

Mescolare a fare bollire per 2 minuti.

Spegnete il fuoco e versate la crema in un contenitore, dove la ricoprirete facendo aderire la superficie con della pellicola trasparente ( questa fa si che la crema non si rapprenda). Fate riposare in frigo per almeno 4 ore.

Trascorso questo tempo di riposo, ho ripreso la crema, l’ho versata in una ciotola e l’ho lavorata con le fruste insieme alla panna precedentemente montata a neve ferma con lo zucchero a velo.

Intanto preparate la bagna per la vostra torta. Sciogliete il caffè in 100 ml di acqua bollente e zuccheratelo a vostro piacimento. Fate raffreddare.

Ora che avete tutto ben freddo, sia la crema, che il pan di spagna, che la bagna,  è il momento di assemblare la vostra torta.

Prendete il pan di spagna tagliatelo  e cominciate a bagnare il primo strato di torta. Poi versate 1/3 della crema e ricoprite con un altro strato di pan di spagna e ripetete l’operazione, fino a posizionare l’ultima base della torta.

Con la crema rimasta ricoprite l’intera superficie, spalmatela aiutandovi con una spatola. Ora potrete decorarla come più vi piace. Io ho inserito dei chicchi di caffè sulla superficie e hai lati della granella di nocciole.

Fate riposare in frigo la torta fino al momento di servirla.

>


Vuoi ricevere le mie nuove ricette via email? Iscriviti!
Ti è piaciuta questa ricetta? Allora condividila con i tuoi amici!

Scrivi un commentoLascia un commento per questa ricetta, la tua opinione è molto gradita!

Se vuoi puoi seguire anche le altre ricette simili che ti propongo qui sotto, che potrai trovare sicuramente interessanti:
  • Un pò di tempo fa la mia amica Paola mi ha fatto provare questa deliziosa torta, e proprio l'altro giorno mi era rivenuta la voglia di mangiarla ...

  • Questa è davvero la regina delle torte, non ho mai mangiato una torta così buona, è stata una sorpresa! Ogni morso che davo alla mia fetta era u ...

  • La vigilia dell'Epifania ho voluto fare una torta per festeggiare la fine delle festività Natalizie. Non volevo fare la classica torta con cr ...

  • Oggi è il mio compleanno e quest'anno ho voluto  fare la torta con le mie manine. Volevo qualcosa di insolito, qualcosa di diverso dalle solite ...

  • La crema alla ricotta è una di quelle ricette chiamate "ricetta base". Con questa crema si possono farcire tante cose, dai classici cannoli, a u ...

  •   Quest'anno per la torta del mio compleanno volevo una crema diversa, così curiosando su internet mi sono imbattuta su diverse creme. Ho scelto ...

  • A natale le nostre case si riempiono di pandori...Ne mangiamo tantissimo,ma finite le feste ne rimangono sempre. Allora come poter riutilizzarli ...

  • La settimana scorsa è stato il compleanno del mio Amore. Volevo preparargli la torta io, e volevo soprattutto provare la torta kinder. Bhè è sta ...

  • Questa è la ricetta con cui mi sono trovata meglio. Molti aggiungono scaglie di cioccolata ma io preferisco la ricetta tradizionale. Ingredie ...

  • Buon inizio settimana a tutti...Per me la settimana non è iniziata nei migliori dei modi :-( ho avuto un battibecco con il mio fidanzato, e prop ...

2 persone hanno commentato questa ricetta
Ely scrive:

Ciao!! Potrei sapere qual il diametro della teglia che hai usato per il pan di spagna? Grazie, bella ricetta!! :D

Paola scrive:

Ciao Ely. Ho usato un stampo da 26 cm.. Questa ricetta posso assicurarti che è veramente buona. Ti mando un saluto

Lascia un Commento

Per avere un avatar personalizzato, iscriviti su Gravatar, è facile e sarai riconosciuta/o in qualsiasi blog!

AVVISO: può essere che i commenti debbano essere approvati.
Non inviare nuovamente il commento se non lo vedi visualizzato.